L’assessore agli Eventi Laguda: “Quattro Altari, ci faremo promotori di un appuntamento…”

Torre del Greco. A pochi giorni dall’assemblea per ripristinare la storica Festa dei Quattro Altari e con i torresi divisi tra quattroaltaristi e carnevalisti, l’avvocato Angela Lagudadallo scorso marzo assessore agli Eventi e alle Politiche Giovanili per la giunta guidata dal sindaco Ciro Borriello – entra nel vivo del dibattito e prende una posizione.

Assessore, lei è una Quattroaltarista o una Carnevalista?
“La festa dei Quattro Altari per anni è stata un momento fondativo dell’identità civile della nostra città. Averla vista sfiorire fino ad interrompersi rappresenta un cruccio per tutti, amministratori e cittadini. Anche il tentativo di qualche anno fa di rilanciare la celebrazione si mostrò privo di una spinta propulsiva e innovativa”.

Cosa pensa degli eventi che stanno animando l’estate di Torre del Greco?
“La città è ovviamente diversa rispetto al passato e vive, tanto nell’assetto urbano che nei comportamenti culturali e sociali, i problemi –a volte le asprezze – ma anche le tante potenzialità di un’epoca nuova. E’ necessaria una riflessione sui Quattro Altari: il nostro auspicio è quello di un futuro rilancio di questa tradizionale festa popolare, con la precisazione che tale obiettivo non necessariamente si pone in contraddizione con altre iniziative e rassegne che si sono svolte o svolgeranno nella nostra città”.

Com’è possibile recuperare le tradizioni torresi?
“In realtà se si vuole rilanciare la festa del Riscatto Baronale è proprio questo ciò di cui abbiamo bisogno: aprire una serena riflessione in grado di riconnettere insieme tra loro storia, tradizione e innovazione ma soprattutto rivalutare gli aspetti operativi sia relativi alle risorse finanziare sia all’organizzazione. Sapremo, pur nella piena autonomia di queste iniziative che come è giusto appartengono ai cittadini e alle associazioni che si incontrano, prestare la massima attenzione valorizzando idee e proposte che certamente emergeranno”.

Parteciperà all’assemblea pubblica per ripristinare la festa dell’Ottava?
“Per parte nostra, questo assessorato nei prossimi giorni si farà promotore di un appuntamento largo con l’obiettivo di avviare insieme istituzioni e soggetti interessati un’ adeguata riflessione”.

Potrebbe anche interessarti