“Un drappo nero per il Maresca”: protesta per l’ospedale durante il Giro Rosa

Manifestanti difendono il Maresca

Torre del Greco. Una protesta per l’ospedale Maresca durante il Giro Rosa. Tornano in piazza gli attivisti dei movimenti che si battono per scongiurare la chiusura del nosocomio di via Montedoro, annunciando un picchetto durante la competizione ciclistica in programma domani domenica 9 luglio.

“Le strade della nostra città Torre del Greco saranno interessate dalla tappa finale del 28esimo giro d’Italia femminile. Siamo entusiasti di ospitare un evento che darà risalto alla nostra città e particolarmente colpiti dall’impegno profuso dalla nostra amministrazione nel potare alberi e rendere percorribili le strade, in occasione di questa importante vetrina per Torre del Greco – dicono – In quest’occasione, con le telecamere della Rai puntate sulle nostre bellezze, vorremmo lanciare un segnale silenzioso a chi ci amministra. Perché la nostra città e le nostre vite non saranno mai sicure se non ci verrà garantito il diritto alla salute”.

L’invito è a “tutti i cittadini che interverranno ad assistere al Giro ma anche a chi guarderà dai balconi o ha portoni d’ingresso sulle strade interessate, ad indossare o ad apporre sui balconi e ingressi, qualcosa di nero. Ci auguriamo che sia una grande festa e manifestazione sportiva per tutti e che la nostra città sia sempre protagonista in tali eventi ma anche nella tutela della nostra salute”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più