Giro Rosa, il vicesindaco Stilo: “Orgoglio corallino”. Vitiello: “L’anno prossimo ci sarà…”

Giro RosaTorre del Greco. Una festa per la città e un’organizzazione pressoché perfetta, al netto delle lamentele di qualche imprenditore e dei residenti per la chiusura delle strade. Se il Carnevale Estivo Torrese aveva diviso il paese suscitando malcontento, il Giro Rosa ha messo tutti, o quasi tutti d’accordo.

Per il vicesindaco Romina Stilo è stata “una giornata all’insegna dello sport, all’insegna del ciclismo. Le donne protagoniste ancora una volta: forti e grintose. Siamo orgogliosi che ci siamo affacciati a tutto questo rispondendo positivamente a livello nazionale. Sicuramente ci sono stati disagi vari ma con l’aiuto di tutti si può superare tutto. Non capita tutti i giorni essere rimbalzati su tutti i rotocalchi e tv a livello nazionale – dice la Stilo – Un grazie di cuore al comandante Visone della Polizia municipale e a tutto il comando di vigili e ausiliari che hanno dimostrato sinergia e senso di responsabilità, a tutte le forze dell’ordine presenti, ai volontari della Protezione Civile, disseminati sull’intero esteso territorio, al dirigente della Protezione civile l’architetto Sannino”.

Giro Rosa

Ringraziamenti particolari all’organizzazione del Giro Rosa e a Francesco Vitiello che svela: “Stiamo lavorando per portare in città già l’anno prossimo il Giro d’Italia: pensiamo all’inizio di una tappa da Torre del Greco. Il Giro Rosa è stato un evento praticamente perfetto, condiviso e apprezzato ben oltre Torre del Greco. So che ci sono state critiche ma credo che lo spettacolo abbia abbondantemente ripagato”.

Potrebbe anche interessarti