Torre del Greco. Rischio incendi, multe di 2mila euro per chi lascia incolto un terreno

Vesuvio dopo emergenza incendi
Foto di Rosario Giorgione

Torre del Greco. Stretta dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello su terreni incolti e abbandonati. Ad annunciarla è l’assessore con delega al Verde pubblico, Gerardo Mazzeo, che ha partecipato ad un incontro con la polizia municipale proprio per organizzare una task-force legata ai fondi incolti detenuti da privati.

“Con un’ordinanza firmata nelle settimane scorse – fa sapere Mazzeo – il primo cittadino ha inteso elevare la sanzione massima per i trasgressori a 2.000 euro nei mesi estivi. È infatti acclarato che l’abbandono e l’incuria di appezzamenti di terreni da parte dei privati comportano il proliferare di vegetazione, rovi e sterpaglie che, come più volte evidenziato anche in precedenti ordinanze, con le elevate temperature estive sono causa predominante di incendi”.

Sulla scorta di tutto ciò è stata dunque disposta l’intensificazione dei controlli e degli interventi di prevenzione, accompagnati ove necessario dalle relative contravvenzioni, da parte degli agenti di polizia municipale, in stretto raccordo con gli uffici tecnici comunali preposti.

Potrebbe anche interessarti