Torre del Greco: la vasca della vergogna. Odore nauseabondo nell’abbandono

Fogna-Vasca

Torre del Greco, zona Porto-La Scala. Scendendo per via Calastro a pochi passi dalla passeggiata e dalla zona dedicata al divertimento dei bambini con scivoli e altalene e al percorso salute per gli adulti nonché dei lidi, è presente, passando sotto il ponte di Cupa San Pietro, sull’immediata destra una grande fogna, il cui liquame viene trasportato all’interno di una grossa vasca e infine viene immesso nella condotta fognaria.

Il problema principale, oltre al fatto che la fogna è ormai diventata deposito dei più disparati rifiuti, è che essendo questa all’aperto, soprattutto nei mesi più caldi, la zona viene pervasa da un odore mefitico che rende impossibile anche solo avvicinarsi nei pressi del ponte. La stessa fogna nel 2015 era finita nell’occhio del ciclone a causa di un video che mostrava i liquami che venivano scaricati direttamente in mare durante i giorni di abbondanti rovesci.

Durante l’ultima estate, della quale rimane ancora qualche sprazzo di sole, non era raro trovarsi ad avere a che fare con l’odore nauseabondo che circondava l’area, noi stessi abbiamo potuto toccare con mano, anzi sentire con naso durante uno degli ultimi servizi sulla passeggiata.

Chiedendo un po’ in giro a chi abita in zona siamo venuti a sapere che il problema persiste da tempo e che inutili sono state le numerose lettere inviate al comune per esortare a risolvere il problema che certamente arreca un bel po’ di fastidio a chi abita da quelle parti e sicuramente anche a chi gestisce la propria attività, poiché il cattivo odore delle volte giunge persino ai primi lidi che si trovano nella zona.

Dunque, è giusto continuare a non far nulla e a penalizzare uno dei posti più belli di Torre? E soprattutto è giusto continuare a far respirare aria malsana alla gente che lo abita? Ci auguriamo che la situazione si risolva in tempi brevi. Non ci resta che sperare.

Potrebbe anche interessarti