L’appello dei commercianti torresi: “A Natale spendete nei negozi della città”

Torre del Greco. È ancora una volta la rete la depositaria di un’accorato messaggio per la comunità: stavolta a rivolgersi a colleghi e concittadini con un lungo post su Fb, condiviso da commercianti e politici dell’ex amministrazione, è il signor Elio Sequino, dell’omonimo negozio torrese. E si fa portavoce di un messaggio caro a tutte le attività commerciali, chiedendo che per le spese natalizie si prediligano gli esercizi della propria città, in modo da aiutare l’economia locale dopo un periodo di riforme non rosee per i commercianti.

“Quest’anno molti di noi commercianti del centro storico di Torre del Greco abbiamo fatto uno sforzo economico non indifferente per adeguarci alla normativa comunale che imponeva la demolizione delle vetrine esterne. Prima di noi altri colleghi lo hanno fatto e infine tutto il centro storico e stato “liberato” dai cassoni che occupavano i marciapiedi comunali .

“Tutti noi abbiamo fatto del nostro meglio per fare in modo che le strade della nostra città potessero diventare più belle e fruibili, adottando soluzioni architettoniche adeguate e trasformando i nostri negozi in ‘botteghe’ come la tradizione storica vuole che sia nella nostra città .

“Io vi esorto a premiare questo nostro sforzo venendo a darci il vostro contributo di solidarietà spendendo nei nostri negozi a Torre del Greco, al centro storico, per i vostri acquisti Natalizi .

“Ben conscio dei problemi dei parcheggi e quanto altro per raggiungere il centro sono fiducioso di una vostra risposta positiva, adottando mezzi di trasporto alternativi alle automobili, per raggiungere il cuore pulsante della nostra città. La storia, la vita vissuta giorno per giorno e le emozioni non le troverete mai nei centri commerciali, luoghi asettici e fatti apposta per farvi spendere soldi e arricchire pochi luoghi senza emozioni senza una storia alle spalle”.

Potrebbe anche interessarti