Torre del Greco, apre Casa KBirr: il primo ristorante della birra napoletana

casa kbirrTorre del Greco – La prima casa della birra artigianale aprirà nella città corallina, in Corso Vittorio Emanuele 53, a pochi passi da Villa Campolieto. L’inaugurazione, aperta al pubblico, è prevista mercoledì 28 febbraio alle ore 18, mentre 7 marzo 2018 ci sarà il Press Lunch che presenterà ufficialmente il progetto.

Si tratterà di un ristorante e di un luogo di incontro dedicato a tutti gli amanti della birra. Il progetto di Casa Kbirr è stato concepito da Fabio Ditto, ideatore e responsabile commerciale di Birra KBirr.

Leggi tutte le news sui locali a Napoli

KBirr è la prima birra napoletana fatta con metodo artigianale, non filtrata e non pastorizzata. Tre tipologie – Lager, Scotch ale, Imperial Stout – per offrire un buon ventaglio di degustazione.

Idea e progetto sono di Fabio Ditto, napoletano, fine conoscitore dell’universo birra e general manager di Loco for Drink, azienda leader in Campania nel settore della distribuzione e importazione della birra di alta gamma. Dopo un attento studio e varie “cotte” condotte con il maestro birraio Achille Certezza del micro birrificio Chiari Sas, Ditto trova la ricetta perfetta e dà corpo al suo sogno: creare una birra di qualità in Campania rigorosamente artigianale.

Il nome è un omaggio alla cultura napoletana. KBirr deriva dall’esclamazione partenopea di gioia, che evoca l’immediatezza, la spontaneità e la passione di questa birra: “Caspita, che birr!” Le tre tipologie hanno nomi che evocano espressioni napoletane senza tuttavia incorrere nel dialetto tout court – Natavot, Jattura, Paliat – e riportano in etichetta immagini stilizzate di graphic-design che riprendono alcuni classici dell’iconografia partenopea.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più