Serata conclusiva del concorso musicale “Giovani in musica”

E’ previsto per la serata del 28 novembre l’evento che conclude il concorso nazionale “Giovani in musica”, che alla sua prima edizione ha già raccolto una grande partecipazione di giovani artisti di ogni fascia di età, da bambini a ragazzi in media di 20-30 anni.

Erano in 110 i concorrenti all’inizio di queste audizioni e nel giro di un paio di settimane, con gare eliminatorie che si sono tenute in Villa Macrina a Torre del Greco, la giuria, composta da personaggi di notevole fama nel mondo musicale nazionale, ha decretato i vincitori delle varie sezioni di categoria musicale (dalla musica classica a quella strumentale, e poi musica lirica, canzone napoletana, musica popolare, musica da camera e musica leggera.).

La rassegna, promossa dall’associazione Anima Mediterranea, gode del patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Napoli e del Comune di Torre del Greco, ed è stato realizzato in collaborazione con la pro loco cittadina, l’Associazione “Gymnasium” e i “Lions”.

Ci spiega la direttrice artistica del concorso, Angela Battiloro: “L’idea è nata in stretta collaborazione con l’Assessore alla Cultura cittadino, per continuare in un certo senso un progetto che aveva l’obiettivo di rendere protagonisti dell’arte anche i bambini e i ragazzi, che già nelle scuole avevano potuto prendere parte a corsi di canto e cori.

Quest’iniziativa- prosegue ancora la direttrice- è una perla rara nel panorama artistico del nostro territorio, in quanto la possibilità per questi giovani talenti di essere notati e di confrontarsi con la realtà di questo mondo è molto limitata. In questo modo i giovani hanno avuto il piacere non soltanto di essere giudicati da grandi nomi, ma di lavorare fianco a fianco con loro e ciò sarà testimoniato durante lo spettacolo del 28 novembre, durante il quale i partecipanti potranno esibirsi insieme ai loro maestri.”

Il concorso è stato quindi un grande trampolino di lancio per giovani provenienti da tutt’Italia che potranno tra l’altro essere seguiti anche in futuro dall’Associazione Anima Mediterranea che provvederà a mettere in contatto i più talentuosi con dei manager o che comunque potrà essere d’aiuto a tutti i partecipanti per aprirsi un varco nel mondo dell’arte e dello spettacolo.

Conclude Angela Battiloro “L’Associazione Anima Mediterranea ha partecipato a diverse rassegne che comprendono corsi di musica corale per voci bianche, corsi di pittura e scultura. Quest’iniziativa è stata organizzata in poco tempo ed è durata un paio di settimane per dare spazio ai giovani musicisti nel periodo natalizio che è alle porte, con manifestazioni promosse anche dalla Pro Loco cittadina”.

L’appuntamento è quindi per lunedì 28 novembre alle ore 19 presso il complesso di Valle dell’Orso.

Ospite d’onore della serata sarà il direttore artistico del San Carlo di Napoli, Franco Andolfi, oltre che alcuni rappresentanti della giuria che ha visto avvicendarsi personaggi come Mariano Patti e Guglielmo de Leva, docenti del Conservatorio di Napoli San Pietro a Majella. Maria de Simone e Vincenzo Caruso, rispettivamente soprano e altro maestro del Coro del Teatro di San Carlo di Napoli. Canio Fidanza, pianista di fama internazionale. Keith Goodmann, direttore d’orchestra e direttore di coro. Leo Amendola, maestro di chitarra ed esperto di plettri. Francesco Fortunato, tenore e maestro di canto. Salvatore Cardone, tenore del Teatro Verdi di Salerno ed e grande esperto di musica napoletana. Annamaria Nazzaro, soprano e grande professionista della musica leggera, nonché direttrice della prestigiosa scuola di musica Cuore di Torre del Greco. Nicola di Lecce, grande nome della musica popolare e folkloristica italiana. Mario Esposito, giornalista Rai e direttore artistico del prestigioso Premio Penisola Sorrentina e la stessa Angela Battiloro, pianista, direttore di coro e direttore artistico del concorso.

Claudia Piscopo

Fonte: Lapilli.eu

Potrebbe anche interessarti

0 comments