Primo consiglio comunale del sindaco Palomba: Gaglione e Spierto ai vertici degli uffici

Giovanni PalombaSi è tenuto questa mattina il primo Consiglio della nuova assise comunale: “la carovana del buon governo” guidata da Giovanni Palomba ha inaugurato il quinquennio dell’esecutivo con la cerimonia di convalida degli eletti e il giuramento del sindaco, come da prassi.

Il primo cittadino ha chiuso in bellezza il discorso di insediamento e la presentazione degli assessori con un gentile omaggio floreale per tutte le donne della
Giunta e del Consiglio.

All’ordine del giorno le votazioni per presidente del Consiglio Comunale e suo vice: quasi all’unanimità, con un totale di 18 preferenze, si riconferma presidente Felice Gaglione. La vicepresidenza è andata invece ad Antonio Spierto, con 21 voti: passato da assessore e vicesindaco dell’esecutivo Borriello anche il suo non è un nome sconosciuto alla politica corallina.

A seguire le votazioni per eleggere i membri della commissione elettorale, due di maggioranza e uno d’opposizione, come da regolamento. La maggioranza è rappresentata da Ciro Piccirillo e Antonio D’Ambrosio. Membro di minoranza la consigliera Alessandra Tabernacolo. La commissione, presieduta dal sindaco, ha il compito di comporre e rivedere l’elenco delle persone adatte a ricoprire la carica di scrutatori. Non sono mancate schede vuote o annullate a causa di messaggi ironici o provocatori.

L’appello nominale con cui i consiglieri hanno confermato l’appartenenza al proprio gruppo ha registrato una piccola novità: il passaggio del giovane consigliere Simome Mariano Gramegna a una lista diversa da quella d’elezione. Da oggi appartiene al gruppo La Svolta.

Il prossimo Consiglio comunale potrebbe tenersi nella prima decade di agosto. Al centro del dibattito con ogni probabilità sarà posta la questione rifiuti.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più