Sequestro contro una società di Torre del Greco: avrebbe evaso 13 milioni di euro

Blitz della guardia di finanza, sequestrati due distributori di carburanteI militari della Guardia di Finanza di Torre Annunziata hanno effettuato un sequestro preventivo di denaro, quote societarie, beni mobili registrati e due immobili, nei confronti di una società di Torre del Greco e del suo rappresentante legale, che sono responsabili di una ingente evasione fiscale.

La compagnia di Torre del Greco ha rilevato, dopo svariate indagini terminate nell’anno 2017 per le annualità d’imposta dal 2012 al 2015, che non sarebbero stati dichiarati al Fisco oltre 13 milioni di euro di ricavi.

Vi sarebbe stato inoltre un mancato versamento di IVA pari a più di un milione di euro.

I beni sottoposti a sequestro preventivo da parte della Procura di Torre Annunziata, hanno un valore complessivo di 255 mila euro atti a coprire almeno in parte la somma che è stata sottratta all’amministrazione finanziaria da parte della società e inoltre azzerano il cospicuo vantaggio economico ricavato dall’evasione fiscale.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più