Bomba al pub, il titolare: “Stasera riapriremo”. Sindaco e cittadini scendono in strada

La città di Torre del Greco stamattina è stata scossa da un’amara notizia di cronaca. Una bomba carta ha infatti distrutto il Red Hot Tower Pub sul corso Garibaldi. Il pub dell’imprenditore Carlo Esposito ha ricevuto tanti messaggi di solidarietà dalla città di Torre e anche dall’associazione Confesercenti che si è detta disposta a sostenere moralmente e materialmente l’imprenditore colpito.

I titolari del pub hanno fatto sapere che stasera il locale riaprirà, un messaggio forte e chiaro verso coloro che volevano intimorirli. Il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, inoltre ha annunciato un “Ritrovo di Solidarietà” per dare sostegno all’attività colpita dalla camorra.

L’appuntamento è fissato per stasera alle 20:30 su Corso Garibaldi, presso il pub “Red Hot Tower” per esprimere la presenza e la vicinanza di tutte le istituzioni. Al “Ritrovo di Solidarietà” parteciperanno oltre al sindaco Giovanni Palomba: l’amministrazione comunale, tutte le categorie di commercianti nonché sindacati e forze politiche e civiche di tutta la città. L’invito è esteso a tutti i cittadini Torresi che vogliono far sentire la loro vicinanza e solidarietà all’imprenditore colpito.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più