Torre del Greco, divieto di balneazione: il tratto dove non si può fare il bagno

Il Comune di Torre del Greco, vista la nota della Regione Campania- ARPAC che informa l’esito sfavorevole delle analisi effettuate su un campione di acqua marina, prelevato in data 24 maggio 2019, ha emesso il divieto di balneazione fino a nuova comunicazione da parte della stessa Autorità, nell’acqua di balneazione denominata ” Torre di Bassano”.

L’area interdetta alla balneazione è quella che va da via II Vico San Vito a Sottopasso A. De Gasperi per una lunghezza in metri 1045.

Il Comune demanda:

– al Dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale la collocazione presso gli arenili liberi di apposita idonea segnaletica con la dicitura “DIVIETO DI BALNEAZIONE” in conformità alla simbologia stabilita dalla Commissione Europea in data 27/05/2011;

– al Comandante della Polizia Locale di verificare l’avvenuta esecuzione del presente atto nei termini da esso previsti.

Inoltre avvertechiunque non osservi le norme stabilite nella presente ordinanza, salvo che il fatto non costituisca reato e salvo le ulteriori responsabilità derivanti dall’illecito comportamento, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 100 euro a 1.000 euro, ai sensi dell’art.1164, secondo comma, del Codice della Navigazione“.