Video. Studenti Liceo Nobel in finale a Roma per la migliore idea imprenditoriale

Venerdì 4 ottobre i ragazzi della classe IV B dell’Istituto Liceo Scientifico Nobel di Torre del Greco, guidati dalla Professoressa Maria Grazia Borrelli, parteciperanno a Roma alla finale nazionale del concorso “Che impresa Ragazzi!” per decretare la migliore idea imprenditoriale realizzata dagli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Gli studenti di Torre del Greco si confronteranno con gli altri 11 progetti presentati da classi di altre regioni.

La competizione è organizzata dalla Fondazione per l’educazione e al risparmio FEduF in collaborazione con la Banca di Credito Popolare che, nel corso di diversi incontri in Banca ed in aula, ha spiegato ai ragazzi il valore del business plan come documento guida per ogni nuova impresa o progetto di investimento, soffermandosi sugli elementi di maggior attenzione per lo sviluppo del rapporto con gli istituti di credito.

Il progetto d’impresa presentato dagli studenti di Torre del Greco si chiama Wash Now.

L’idea è di realizzare un servizio di lavaggio auto e moto a domicilio, che può essere effettuato sia all’aperto che al chiuso poiché eseguito a mano con prodotti a secco waterless, 100% ecologici. Prodotti tra l’altro che, secondo il D.lgs 152 di marzo 2018 per la tutela e il rispetto dell’ambiente, consentono di effettuare il servizio anche su suolo pubblico. La Wash Now opera attraverso i washer che, contattati dai clienti, arrivano ovunque l’auto sia parcheggiata: in ufficio, sotto casa o davanti alla palestra. Wash Now non aiuta solo i clienti a risparmiare il loro tempo prezioso, ma salvaguardia anche l’ambiente sia perché i prodotti, essendo ecologici, non inquinano ma soprattutto perché ad ogni lavaggio vengono risparmiati fino a 140 litri d’acqua.

Gli studenti in gara hanno realizzato anche un video di presentazione della loro idea imprenditoriale che può essere visualizzato e votato fino al 3 ottobre raggiungibile da questo link (clicca qui!).

La BCP promuove la diffusione dell’educazione finanziaria attraverso progetti che utilizzano su una comunicazione semplice ed empatica.

“Che impresa, ragazzi!” è il percorso per lo sviluppo di competenze trasversali e di orientamento rivolto alle scuole secondarie di secondo grado che si pone l’obiettivo di guidare i giovani alla realizzazione di un vero e proprio progetto d’impresa, attraverso vari incontri in Banca e a scuola.

L’educazione finanziaria e poi l’educazione all’imprenditorialità sono due componenti fondamentali nella crescita dei nostri ragazzi – ha dichiarato Felice Delle Femine, Direttore Generale BCP. Siamo molto orgogliosi di questi giovani che sono riusciti a sviluppare la loro idea d’impresa, coniugando sviluppo e sostenibilità ambientale. La consapevolezza di essere banca del territorio – prosegue Felice Delle Femine – ci responsabilizza ed impone di creare, ogni giorno, opportunità concrete di crescita per i nostri giovani nella terra dove sono nati ed intendono costruire il loro futuro. È importante offrire ai ragazzi la possibilità di riflettere sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente per sé stessi e per la comunità, in un’ottica di cittadinanza consapevole”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più