Riunione a Palazzo Baronale, disposte norme per la questione COVID-19

Si è insediato, questa mattina a Palazzo Baronale, il C.O.C. – Centro operativo comunale – costituito con apposita ordinanza sindacale nel tardo pomeriggio di ieri e convocato in forma permanente dal sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba, per la questione Covid-19.

Il C.O.C. è composto dai Dirigenti amministrativi e di Polizia Municipale dell’Ente di Largo di Largo Plebiscito. Intervenuto alla prima riunione anche il Responsabile dell’ U.O.P.C. ASL Na3 Sud, Vincenzo Sportiello, per fornire gli ultimi aggiornamenti ufficiali sugli accertati casi, in città, di contagio da coronavirus e per concertare le ulteriori ed eventuali strategie di intervento da condurre in città.

Nel corso della riunione operativa, tenutasi in sala Giunta a Palazzo Baronale, il C.O.C. ha predisposto una serie di azioni per la prevenzione del Covid-19. Nelle prossime ore, le suddette azioni saranno intraprese sull’intero territorio, partendo dall’accertamento delle abitazioni ove risiedono i cittadini affetti da contagio, sino all’emissione di ordinanze di sospensione delle attività culturali, sociali e ricreative da svolgersi nelle strutture pubbliche.

Su proposta dei Dirigenti comunali, la sospensione dei servizi non indispensabili che tuttavia resteranno garantiti ai cittadini, attraverso i canali telefonici e mediatici. Contestualmente alla sospensione delle attività, rinviate a data da destinarsi anche le elezioni del Forum dei Giovani.

“Sono ore di intensa attività – le parole del sindaco Giovanni Palomba – nel corso delle quali saremo in continuo e costante lavoro, in sinergia con gli altri enti territoriali, per dare tranquillità e sicurezza a tutti i torresi e per affrontare nel modo più utile ed opportuno questo momento di emergenza sanitaria che vede coinvolto l’intero Paese”.

Nelle prossime ore gli ulteriori aggiornamenti del tavolo permanente.

Potrebbe anche interessarti