Coronavirus a Torre del Greco, sale a 17 il numero dei contagiati

medico coronavirusAncora un nuovo caso di contagio da COVID- 19 a Torre del Greco.

Sale, quindi, a 17 il numero di cittadini torresi positivi, certificati dalla Centrale Operativa Comunale, riunita a Palazzo Baronale – per l’undicesimo giorno – in seduta permanente.

 La notizia è arrivata nel corso dell’aggiornamento pomeridiano delle ore 18.00 di oggi ed è stata subito riferita al primo cittadino, a lavoro, nella sede operativa del C.O.C. da parte dell’Unità di Crisi della Protezione Civile regionale. Contattate, nell’immediato, le autorità sanitarie dell’ASL Na 3Sud, si è, ora, in attesa delle ulteriori verifiche e dei necessari accertamenti che individuino l’effettiva provenienza dei contagio. Dal presidio di via Marconi, intanto, viene comunicato al nucleo operativo del C.O.C. che è stata espletata la procedura di accertamento di quattro tamponi praticati sul territorio, nelle ultime ore, dei quali tuttavia non è stato ancora certificato l’esito né’ positivo, né negativo.

Al contempo, continua l’attività amministrativa della squadra di governo guidata dal sindaco, Giovanni Palomba; è stata, infatti, firmata nella mattinata un’importante, quanto meditata, ordinanza che riguarda la chiusura al pubblico del cimitero cittadino, a far data da oggi e sino al prossimo 25 marzo. Restano, però, garantiti i servizi delle attività indefettibili, quali le inumazioni.

Sottoscritta, inoltre, dal primo cittadino anche una missiva indirizzata al Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e, al Prefetto di Napoli, Marco Valentini, con la quale si chiede di intervenire per evitare la modifica della procedura con la quale i lavoratori del comparto marittimo possono ottenere l’indennità di malattia complementare, una volta  rientrati a terra

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più