Aggressione ad una vigilessa a Torre del Greco

Vigilessa Torre del Greco

Spiacevole episodio accaduto a Torre del Greco ad una vigilessa che per sedare una rissa ha subito lesioni al capo. Come riporta Metropolisweb.it, la vigilessa era intervenuta per sedare una rissa, s’è ritrovata al pronto soccorso, con una profonda ferita alla testa. E’ accaduto a Torre del Greco. Vittima una vigilessa in servizio. La ragazza, secondo le prime ricostruzioni, era di pattuglia assieme ad un collega. Durante un servizio di controllo nella zona del rione Sant’Antonio, nella parte alta della città, i due agenti hanno notato una rissa in corso in una delle traverse che danno sulla strada principale.

La vigilessa è scesa dall’auto di servizio ed è arrivata sul posto nel tentativo di fare da paciere. La missione pareva essere riuscita. I due vigili avevano riportato la calma. Poi la follia di uno dei protagonisti della lite.

Ha aggredito alle spalle la vigilessa colpendola con una bottiglia di vetro alla testa.

La ragazza in divisa si è ritrovata stesa sul marciapiede con il viso insanguinato. Immediati i soccorsi e il trasferimento al pronto soccorso dell’ospedale Maresca di Torre del Greco. I medici hanno suturato la ferita al capo e hanno sottoposto la vittima ad una tac che è risultata negativa. Quindici giorni di prognosi per la vigilessa alla quale sono arrivati gli attestati di solidarietà dei colleghi. L’uomo è stato arrestato e trasportato alla caserma dei carabinieri. Interrogato per ore, è accusato di lesioni, aggressione e resistenza a pubblico ufficiale.

Fonte: Metropolisweb.it

Potrebbe anche interessarti