Bimba con febbre alta, genitori col Covid: la polizia di Torre del Greco compra i farmaci e li porta a casa

polizia Torre del Greco
Foto pagina Facebook Questura di Napoli

Un nobile gesto da parte dei poliziotti di Torre del Greco. Il giorno della viglia di Natale, poco dopo le 20:00, una coppia di Torre del Greco affetta da Coronavirus, aveva chiamato il commissariato cittadino per chiedere aiuto ai poliziotti. La loro figlia neonata aveva la febbre molto alta e i genitori preoccupati, avevano già contattato il pediatra che aveva prescritto i medicinali. Purtroppo però né il medico, né la farmacia potevano recapitarli. Così gli agenti hanno accolto la loro richiesta d’aiuto, hanno ritirato i farmaci e li hanno consegnati alla famiglia.

Un gesto di enorme altruismo, che ha dimostrato ancora una volta che la polizia di stato è sempre vicina ai cittadini ed è pronta ad aiutare chi è in difficoltà anche con un semplice gesto.

La notizia è stata comunicata dalla pagina Facebook della Questura di Napoli:

“Sono da poco passate le 20.00 della vigilia di #Natale quando una coppia di #TorredelGreco, affetta da #Covid , ha chiamato il #Commissariato cittadino chiedendo l’aiuto dei #poliziotti perché la loro figlia neonata aveva la febbre molto alta. I genitori, preoccupati per la loro piccola, avevano già contattato il pediatra che aveva prescritto dei medicinali ma né lui né la farmacia potevano recapitarli. Gli agenti hanno così ritirato i farmaci e li hanno consegnati alla famiglia”.

Sono da poco passate le 20.00 della vigilia di #Natale quando una coppia di #TorredelGreco , affetta da #Covid , ha…

Pubblicato da Questura di Napoli su Domenica 27 dicembre 2020

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più