Turris Bisceglie da 0 a 2 a 2 a 2: il cuore dei corallini evita il quarto ko di fila

Turris BisceglieTore del Greco – in campo Turris contro Bisceglie. È la quarta giornata del girone di ritorno e all’ “Amerigo Liguori” di Torre del Greco si sfidano Turris e Bisceglie. I corallini sono entrati un una profonda crisi e dopo le 3 sconfitte consecutive e il poco gioco proposto vogliono rialzare la testa e conquistare una vittoria che manca dal 23 dicembre. Pugliesi invece che arrivano dal pareggio interno con l’Avellino e anche se distanti 11 punti sono una diretta avversaria dei ragazzi di mister Fabiano per la lotta alla salvezza.

Il match tra Turris e Bisceglie

Sotto una fitta pioggia che è durata per tutti i 90 minuti, la Turris mostra due facce della sua medaglia. Un primo tempo davvero inguardabile e lento mentre nel secondo la squadra entra con un carattere diverso. L’atteggiamento diverso ha pagato totalmente i ragazzi di Fabiano che hanno recuperato la partita in extremis.

Primo tempo a ritmi molto blandi, il primo squillo della partita è al 20′ per la Turris che sfiora il gol del vantaggio con un tiro alto di Giannone. AL 27′ si affacciano i nero azzurri stellati dalle parti dell’area di rigore corallina ma Abagnale la mette in angolo. Sugli sviluppi del corner, i pugliesi trovano il gol del vantaggio con bel colpo di testa di Altobello. Prima frazione che non ha regalato nulla in più di quanto raccontato in precedenza, partita molto lenta da entrambe le parti, pugliesi che hanno avuto il merito di buttare la palla dentro la rete.

Pronti via secondo tempo e subito occasioni per la Turris con un tiro alto di Franco e un colpo di testa al lato di Longo. Atteggiamento diverso dei corallini grazie anche ad un cambio di uomini e modulo. Ancora Longo pericoloso dalle parti del portiere nera azzurro, lancio lungo in area di rigore, stop in corsa perfetto del capitano corallino ma tiro troppo debole. Bisceglie al 10′ si lamenta per un presunto rigore non concesso dal direttore di gara.

Turris che nei primi 20 minuti tiene il piede premuto sull’acceleratore alla ricerca del disperato pareggio. Al 32′ però l’episodio che avrebbe potuto cambiare la partita, rigore per i pugliesi e gol dello 0 a 2. La Turris però non molla e al 38′ con una fucilata da fuori aerea di Giannone riesce a trovare il gol dell’1 a 2.

Incredibile al Liguori, la Turris sotto 2 a 0 riesce a trovare con Persano il gol del pareggio al 47‘ del secondo tempo e ha anche rischiato di portare a casa la vittoria.

Le altre sfide del girone: Bari Viterbese (0-1); Avellino Palermo (1-0); Virtus Francavilla Juve Stabia (0-1); Teramo Monopoli (1-1); Cavese Paganese (1-0). I posticipi saranno: Potenza Foggia; Catanzaro Vibonese e Ternata Casertana.

Il prossimo match della Turris sarà un altro scontro salvezza in casa del Monopoli domenica 14 febbraio.

Potrebbe anche interessarti