Torre del Greco, bandiere a mezz’asta per le vittime Covid

Anche la città di Torre del Greco, ha risposto all’invito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e dell’A.N.C.I. Campania, esponendo a mezz’asta la bandiera nazionale e quella europea, sui propri uffici.

Un gesto di solidarietà per conservare e rinnovare la memoria di tutte gli Italiani deceduti a causa dell’epidemia da COVID-19 – come avvenuto il 31 Marzo dello scorso anno – e, al contempo, per onorare il grande sforzo ed il quotidiano impegno profuso – con dedizione e spirito di servizio alla collettività – da parte dell’intero comparto sanitario nazionale.

Nella mattinata odierna, il neo Presidente del Consiglio Mario Draghi, sarà presente a Bergamo per rendere omaggio alla memoria delle vittime della pandemia, mentre il Parlamento Italiano è al lavoro per istituire – con Legge di Stato – “La Giornata Nazionale delle vittime COVID”.

E’ doveroso – le parole del sindaco, Giovanni Palombaunirci insieme ai sindaci e a tutti i comuni d’Italia in questo giorno di ricordo e di ossequio ai tanti cittadini italiani che in più di un anno di pandemia hanno perso la loro vita. Un raccolto e silenzioso pensiero, sento di rivolgerlo a nome dell’intera amministrazione comunale, alle tantissime famiglie torresi ed italiane che hanno vissuto la tragedia del COVID, non soltanto per la perdita dei propri cari, ma anche per le conseguenze connesse alla diffusione del virus che, da oltre un anno, ha letteralmente devastato anche il tessuto economico locale e nazionale. Un gesto di solidarietà importante dal un territorio, come il nostro, che ha pagato un prezzo altissimo in termini di vite umane, con un bilancio gravissimo. È un dovere, oggi, dare un segnale di fiducia e di speranza alle nostre comunità”.

Potrebbe anche interessarti