MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Torre del Greco in difesa del mare: messi cartelli con tempi di degrado degli oggetti

Foto: Andrea Favicchio

Torre del Greco  Ultimata, sul territorio comunale, la sostituzione dei 6 cartelli indicanti i “tempi di degrado” degli oggetti di uso comune, da parte dell’Associazione culturale “Fondalicampania Aps” , posizionati lungo le aree prospicienti gli arenili della città.

L’iniziativa patrocinata dal comune di Torre del Greco, è nata nel corso degli incontri con le associazioni al tavolo della “Risorsa mare”, posto in essere dall’assessore al ramo Annarita Ottaviano ed è finalizzata alla sensibilizzazione dei cittadini per un approccio più attento e cosciente alle tematiche ambientali.

Nello specifico, l’Associazione “Fondalicampania” che si occupa della promozione e della salvaguardia del territorio marino e costiero della Regione Campania, già nel 2017 aveva provveduto ad una prima installazione dei pannelli sul territorio, che a causa dei gravi danni subiti nel corso di questi quattro anni, per la naturale esposizione prolungata agli agenti atmosferici, sono stati rimpiazzati da altrettanti cartelli dotati di maggiore resistenza.

“Intendo rivolgere – le parole dell’assessore Ottaviano – il mio personale ringraziamento all’intera associazione e in particolar modo al Presidente, Davide De Stefano, per l’utile iniziativa propostaci. Il rispetto del mare, e, della risorsa mare inizia anche da una corretta educazione al non abbandono indistinto e selvaggio degli oggetti lungo gli arenili, pratica purtroppo alquanto diffusa nella nostra culturale sociale. Il rispetto del mare è il rispetto per noi stessi e per la nostra identità territoriale. Sono certa che da questa simpatica attività ne nasceranno tante altre ugualmente rivolte alla valorizzazione di questa imprescindibile ricchezza naturale”.