MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

“Insieme a Vela senza barriere”: il progetto di Torre del Greco che ha unito 27 giovani

insieme a vela
Foto di repertorio

Un’iniziativa per unire i giovani e abbattere le barriere di qualsiasi genere: oggi si è concluso il progetto “Insieme a Vela senza barriere” dell’associazione “La Libellula” di Torre del Greco. Le barche che hanno accompagnato gli allievi dell’associazione in questa fantastica avventura oggi vengono portate a riva.

Un’idea entusiasmante che ha coinvolto ben 27 giovani partecipanti torresi, di età compresa dai 10 ai 17 anni. L’associazione “La Libellula” ha coordinato attivamente l’iniziativa insieme alla Federazione Italiana Vela. Il progetto ha inoltre visto il contributo determinante dei circoli nautici del territorio, ossia il Circolo Nautico di Torre del Greco e la Lega Navale Italiana, che hanno messo a disposizione le proprie strutture e imbarcazioni.

Le finalità di “Insieme a Vela senza barriere” erano volte alla formazione della competitività e della coesione sociale, con l’obiettivo di diffondere un livello di conoscenza in materia di sport velico e di cultura nautica. L’obiettivo, tuttavia, era anche favorire la socializzazione tra i giovani e rafforzare le capacità di superamento delle difficoltà e dei propri limiti, con l’abbattimento di barriere quali i pregiudizi e le discriminazioni di natura sociale.

Queste le parole di Maria Orlando, presidente dell’Associazione “La libellula”: “Un ringraziamento, in particolare, al Presidente V Zona FIV, Francesco ing. Lo Schiavo, che ha voluto fortemente che la ns. Città fosse sede dell’iniziativa delegando la mia associazione ‘La Libellula’ per la coordinazione dell’attività in essere.

Ritengo giusto evidenziare la professionalità espressa dai circoli interessati, attraverso i suoi collaboratori determinanti sotto diversi aspetti in primis quello umano. In ultimo, non certo per importanza, un ringraziamento va all’Amministrazione Comunale ben rappresentata dall’Assessore allo Sport Giuseppe Speranza, che quotidianamente ci ha fatto sentire la sua presenza, sempre pronto ad intervenire per qualsiasi necessità“.

Potrebbe anche interessarti