Turris, parla Santosuosso: “La vittoria del campionato è imprescindibile. Ma l’obiettivo è trascinare i tifosi al campo”

santosuosso

Riunitasi la nuova Turris quest’oggi al Liguori per l’inizio del ritiro estivo, la società ha indetto una conferenza stampa per presentare ufficialmente Pasquale Santosuosso, nuovo allenatore della Turris. Il neo tecnico dei corallini non si nasconde e punta deciso alla vittoria del campionato:Torre del Greco non può prescindere dal vincere il campionato – ha esordito Santosuosso – ma il nostro vero obiettivo è trascinare i tifosi al campo, perché vincere senza pubblico non ha senso. L’Eccellenza? E’ un campionato difficile – spiega il mister – ma il campionato più difficile è sempre quello che deve ancora arrivare. Comunque, allestiremo una squadra che possa puntare al vertice“.
Per quanto riguarda il completamento della rosa, Santosuosso ha le idee ben chiare: Miriamo ad avere giocatori importanti, ma bisogna investire il giusto quantitativo di risorse. Under? Siamo alla ricerca di giovani importanti. Posso dire che cercheremo under che possano giocare in attacco, sugli esterni, perché in porta siamo già coperti con un giocatore d’esperienza come Apuzzo”. Il mister però non dimentica il suo passato, in particolare sul suo primo approdo alla Turris: “Ritorno a Torre del Greco dopo 20 anni, e non posso che esserne felice. Di quell’esperienza ho solo ricordi bellissimi”.
La parola poi è passata al ds Vitaglione: “Mercato? I nomi che sono usciti in questi giorni sono giusti, a breve ufficializzeremo tutto attraverso dei comunicati. Ci stiamo muovendo per portare a Torre giocatori importanti, ma dobbiamo far fronte a delle richieste che esose, e non sempre è facile portare in porto queste trattative”.
Tra obiettivi e mercato, Santosuosso si è soffermato anche sul lavoro sul campo: “Modulo? Per ora è prematuro parlarne, anche perché la rosa non è ancora completa. Inoltre devo ancora valutare diversi under che si aggregheranno in questi giorni con il resto dei calciatori – ha proseguito Santosuosso – In generale, posso dire che bisognerà lavorare tanto in settimana, per preparare una squadra pronta ad ogni esigenza. Sceglieremo un modulo rispetto agli altri in base ad ogni partita che dovremo affrontare”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più