Torre del Greco, la signora Maddalena riceve la terza dose a 100 anni

Ancora una volta, dalla Campania arriva la conferma che non si è mai troppo anziani per dare il proprio contributo nella lotta alla pandemia. A Torre del Greco, la signora Maddalena ha deciso di ricevere la terza dose alla veneranda età di 100 anni, e non solo: lo ha fatto senza paura in diretta TV, davanti alle telecamere del TGR Campania.

I giornalisti del TGR hanno intervistato anche il figlio Sergio, orgoglioso dell’esempio che ha dato sua madre. “Il vaccino è sempre utile, anche a 100 anni, perché salvaguarda l’integrità della sua salute“, ha affermato Sergio poco prima che somministrassero la terza dose a sua madre.

Presente all’evento anche Antonio Coppola, responsabile vaccinazioni dell’Asl Napoli 3 Sud, che ha dichiarato: “Come la signora, sono moltissimi i centenari che pretendono la terza dose, perché hanno capito che è l’unico modo per preservare la salute e uscire da questa pandemia che ci ha un po’ rovinati negli ultimi tempi“.

Significative anche le parole del direttore sanitario dell’Asl Napoli 3 Sud, Gaetano D’Onofrio: “Il dato importante è che ad oggi sono ben 92.574 ad aver ricevuto la dose booster, il che significa oltre 1/7 delle 785.000 persone vaccinate con prima e seconda dose.

Ciò indica una forma di fidelizzazione, che è la cosa più importante, perché probabilmente questo virus non scomparirà, ma diventerà endemico: ciò renderà necessari richiami vaccinali anche nei prossimi anni“.

Potrebbe anche interessarti