Torre del Greco, bimbi spediscono lettere a Babbo Natale alle Poste: “Ferma la pandemia”

Il periodo più atteso dell’anno per i bambini è finalmente arrivato. In tanti stanno aspettando con ansia di scartare i doni custoditi sotto l’albero di Natale, quegli stessi doni che hanno chiesto con tanta insistenza. A Torre del Greco, i desideri dei bambini sono stati messi nero su bianco, e gli alunni di due scuole hanno potuto scrivere le loro lettere a Babbo Natale.

Secondo quanto riporta La Repubblica, l’iniziativa è stata organizzata da Poste Italiane con due scuole della città. Così, gli alunni della terza elementare dell’istituto De Nicola-Sasso di Torre del Greco hanno imbucato le loro lettere a Babbo Natale in un’apposita cassetta dell’ufficio postale di Via Monsignor Felice Romano. Tra le loro richieste non ci sono solo giochi e bambole: i bimbi desiderano soprattutto tornare a quella normalità di cui il Covid ci ha privati.

Caro Babbo Natale, tu che sicuramente conosci il bambino Gesù, puoi chiedergli di fermare questa pandemia così da poter tornare a stare tutti vicini senza paura di contagiarci fra noi?“, scrive uno dei piccoli. E continua affermando: “Vorrei che la distanza a cui ci siamo dovuti abituare diventasse solo un lontano ricordo“.

Una richiesta che speriamo possa essere esaudita nel più breve tempo possibile, grazie alla campagna vaccinale che avanza e che ora permette di proteggere anche i bambini dai 5 agli 11 anni.

Potrebbe anche interessarti