Foto. Tra inciviltà e omertà: storia del torrese indisciplinato!

rifiuti

Ci lamentiamo quando stando in auto notiamo il solito incivile gettare cartacce dal finestrino. Ci indigniamo quando per le nostre strade i rifiuti sono buttati lì, ovunque, anche quando esistono gli appositi spazi per poter provvedere nel rispetto della nostra città. Appunto, la città, la nostra città. Quella che ogni torrese dovrebbe difendere e se qualcosa non funziona farlo presente, senza mai stancarsi di farlo.

A cosa serve se notiamo l’incivile di turno deturpare le nostre strade se non facciamo niente per fermarlo, se poi si consegniamo alla triste realtà dei fatti per assumere lo stesso comportamento?

Qui siamo a Torre del Greco in via Litoranea all’incrocio con via Ponte delle Gatta. Guardate lì, proprio sopra a dove sono stati gettati i rifiuti, la bella scritta che avverte del divieto e della multa a cui si va incontro. Ma qualcuno o probabilmente più di uno ha pensato bene di ignorare questo manifesto sicuro dell’omertà di chi si trova nei paraggi.

A pochi passi c’è anche la fermata dell’autobus e guardate cosa c’è dietro all’apposita copertura: rifiuti. Accadimenti del genere, ribadiamo, vanno segnalati. Chi si comporta in questo modo non vuol bene alla propria comunità. Per le strade torresi ce ne sono tanti di questi esempi e ciò la dice lunga sulle condizioni nelle quali siamo costretti a vivere.

Rifiuti

Torre del Greco rappresenta potenzialmente una perla del vesuviano e non basta abituare la gente a fare la raccolta differenziata. Abituiamoli prima ad essere civili, ad avere rispetto per quelli che lo sono, per tutti quelli che amano e difendono la città.

 

Potrebbe anche interessarti