Torre del Greco, abusi edilizi nel villino del consigliere comunale

Luigi Caldarola

Metropolisweb riporta la notizia dell’apposizione dei sigilli al villino di famiglia del consigliere comunale Luigi Caldarola, votato all’interno della lista “Borriello Sindaco”. L’esponente della maggioranza aveva ricavato un vano di 27 metri quadrati, senza autorizzazione, destinato a fungere da studio, più altri 5 metri quadrati destinati ad ospitare i servizi igienici. Il controllo della polizia municipale è avvenuto dopo una denuncia anonima, la quale suggeriva di recarsi in Via Lamaria affinché si potesse constatare “una serie di abusi edilizi all’interno di una proprietà di vostra conoscenza”.

Siamo perciò di fronte all’ennesimo abuso edilizio compiuto nell’Area Vesuviana, una zona fortemente caratterizzata da fenomeni di questo tipo, operati da un grande numero di persone, anche da parte di chi, come in questo caso, si occupa dell’amministrazione della propria città. A prescindere, tuttavia, che si tratti di esponenti politici o di “normali cittadini”, ogni abuso, edilizio e non, deve essere segnalato alle autorità competenti, perché il rispetto delle regole è uno dei principali strumenti per il miglioramento della nostra società, perché gli abusi soffocano e impediscono un sereno svolgimento della vita delle tantissime persone che vivono nella legalità.

Potrebbe anche interessarti