Torre del Greco, spacciatore 18enne fermato nel porto

porto di Torre del Greco

Aveva scelto la zona del porto di Torre del Greco per spacciare la cocaina ai giovani della movida del week end. In manette con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, è finito Gennaro Ricciotti, 18 anni, conosciuto nell’ambiente della malavita col soprannome di «biscotto».A riportare la notizia è IlMattino.it

In genere si appostava nei pressi di un bar della zona, dove veniva avvicinato dagli acquirenti. Uno degli scambi però è stato notato dagli agenti del commissariato di via Sedivola, diretto dal primo dirigente Paolo Esposito, che hanno bloccato l’acquirente e il giovane spacciatore.

I poliziotti hanno sorpreso il giovane nella tarda serata di ieri. Appena l’acquirente ha richiesto una dose di cocaina, il 18 enne gliel’ha consegnata in cambio di 60 euro. Dopo avere bloccato i due, gli agenti hanno trovato indosso allo spacciatore la somma di 120 euro e successivamente, con una perquisizione nell’abitazione di Ricciotti, hanno recuperato delle bustine utilizzate per il confezionamento dello stupefacente, oltre a dieci grammi di mannitolo, sostanza utilizzata per il taglio della droga.

Il 18 enne è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di essere processato con rito per direttissima domani mattina.

Potrebbe anche interessarti