R-SEA bag: la linea borse di una torrese fatta con prodotti riciclabili

thumb-large

Grazia Barlese, neo architetto torrese, ha fondato il marchio R-SEA, borse ed accessori creati con “vele dismesse, sfridi di lavorazione di veleria, pellami e tessuti di tappezzeria nautica in disuso, materiali nautici non più utilizzabili nella loro funzione originale“, tutti realizzati in maniera rigorosamente artigianale. Si tratta, quindi, di pezzi unici, per tessuti, colore e stile, dove anche una piccola imperfezione rende questi prodotti esclusivi. Le borse R-sea sono atte non solo per il mare ma anche in città.

Un’idea del tutto innovativa, nata dalla passione di Grazia per le velerie, luoghi cui era solita frequentare. “La mia idea è quella di utilizzare solo materiali riciclati ridando vita ad un componente che ha un suo vissuto – afferma Grazia – anche perché le vele hanno una dismissione difficile e costosa”.

Tuttavia, si sa, le leggi del mercato non sono affatto semplici, soprattutto trovare i fondi per far crescere e realizzare queste collezioni. Ed è per questo motivo che Grazia Barlese lancia un piccolo appello, chiedendo un piccolo sussidio economico per sostenere il proprio progetto.

E’ possibile effettuare una donazione e come ringraziamento per i contributi ricevuti, Grazia promette di omaggiare i donatori con prodotti in edizione limitata.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più