Ospedale Maresca, a Torre del Greco ancora proteste

ospedale maresca

Continuano le proteste e le richieste di attenzioni per stabilire le sorti dell’ospedale Maresca di Torre del Greco.

Dopo cortei in difesa del nosocomio torrese, assemblee, denunce per mancanze fondamentali, come docce e armadietti, e ricerca di soluzioni per il sovrannumero di pazienti, un gruppo di persone che fanno parte del comitato in difesa del Maresca, che da anni si occupa del caso per scongiurarne la chiusura, ha manifestato all’esterno della direzione generale Asl Napoli 3 Sud, trasferita da qualche giorno presso il Bottazzi, per mettere ancora una volta in luce, le attuali condizioni dell’ospedale.

Gli striscioni hanno parlato chiaro: “Stiamo ancora aspettando quei miseri 134 posti letto”, “Benvenuto a Torre, terra senza sanità”.

Una situazione poco gradevole per un ospedale che deve assolutamente essere funzionante e mettere a disposizione tutti i reparti indispensabili per la salute del cittadino.

Potrebbe anche interessarti