“Ama e cambia la tua terra”, i giovani torresi puliscono il Parco del Vesuvio

Parco Nazionale del Vesuvio

E’ stata una giornata all’insegna  del rispetto, dell’amicizia e della riscoperta della propria terra quella organizzata da un gruppo di giovani torresi domenica 12 aprile per ripulire le pinete del Parco Nazionale del Vesuvio.

L’iniziativa nata dalla diciassettenne Bruna De Luca ha riscosso un gran seguito sui social network, ed è solo l’ultima di tante altre azioni che hanno già visto i giovani protagonisti volontari in città.

“Abbiamo organizzato il tutto in pochi giorni, eravamo 11 ma perché non era facile arrivare in quella zona, così male collegata, ho pensato addirittura di mettere affissi agli alberi dei fogli per indicare dove eravamo” – racconta Bruna che aggiunge – molti di noi non hanno mai trascorso un giornata all’interno del parco. Difatti questa è stata un’ottima idea per venire a conoscenza di un luogo fantastico e molto rilassante.”

Così i volontari con scope e guanti hanno ripulito le pinete del Parco Nazionale, devastate durante i pic-nik  di pasquetta dagli stessi coetanei.

Rifiuti

“Era un vero e proprio scempio..un orrore. C’erano carte ovunque, bottiglie, piatti, casatielli.. “

Infatti da anni manca un serio controllo da parte degli enti preposti, che dovrebbero poter evitare i continui sversamenti di rifiuti all’interno del parco e allo stesso tempo che fossero i cittadini a dover ripulire.

L’iniziativa si ripeterà domenica 19 nelle stesse pinete (Zona Cappella Bianchini, Torre del Greco) e con l’aiuto dei movimenti “CleanTDG” e “Let’s Do It Italy“, che provvederanno ad aiutare i ragazzi nell’organizzazione e nei rapporti con l’amministrazione comunale.

Abbiamo intenzione di organizzare altre giornate di pulizia in luoghi centrali per  sensibilizzare le persone, cambiare si può, quindi domenica tutti al lavoro !”.

Link evento: https://www.facebook.com/events/708446019266264/

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più