Torre del Greco, scuola Don Bosco sotto accusa delle mamme: le ragioni della preside

 

lavabo

Ancora problemi nelle scuole, e questa volta a protestare sono le mamme, che sostengono di essere entrate di prima mattina all’interno dell‘Istituto Don Bosco di Torre del Greco dove hanno scattato delle foto poi postate su Facebook. Le condizioni igieniche del terzo circolo didattico Don Bosco appaiono, almeno dalle immagini, disastrose, tra bagni sporchi, presenza di scarti alimentari, sanitari con incrostazioni, e mattonelle rotte abbandonate sotto i lavabi.

alimenti

Le mamme degli alunni dichiarano di essere estremamente preoccupate per la salute dei loro figli e chiedono aiuto per portare avanti questa battaglia, affinché i loro bambini possano vivere in un ambiente sicuro e sano, quello che una scuola dovrebbe offrire.

gabinetto

Così noi di VesuvioLive, ci siamo rivolti alla preside dell’istituto e l’abbiamo incontrata per chiedere spiegazioni. Proprio la mattina precedente l’incontro, nella scuola, c’era stato un controllo dell’ASL. La preside ci ha mostrato la relazione dell’Azienda Sanitaria Locale dalla quale si evince che, secondo l’ASL, le condizioni igieniche della scuola non corrispondono al contenuto delle foto.

La preside sostiene inoltre che le foto non sono state scattate alle otto del mattino, ma all’uscita degli alunni dalla scuola e di aver preso tutte le misure precauzionali possibili, anche in vista dell’infezione intestinale che si sta diffondendo, rivolgendo svariate richieste al comune, richieste che, se non verranno accolte, non serviranno a molto, dal momento che, i tagli che lo stato ha operato nei confronti delle strutture pubbliche, mettono in seria difficoltà la manutenzione delle stesse. Ci ha inoltre riferito che la disinfestazione, se non approvata dall’ASL e dal comune tramite specifica ordinanza, non può essere effettuata per il solo volere del dirigente scolastico.

Noi crediamo che la ragione sia nel mezzo, perché se è vero che le mamme hanno tutto il diritto di essere preoccupate, considerando i casi di ossiuriasi, è altrettanto vero che oggi come oggi un dirigente scolastico che vuole fare bene il proprio lavoro incontra tantissime difficoltà a causa dei tagli vergognosi che il governo e le istituzioni locali stanno effettuando ai danni della scuola pubblica.

Potrebbe anche interessarti