Torre del Greco: Bonificata area ‘ex campo continer, rifiuti illegali ed eternit

bonifica

Un’ampia opera di bonifica si è svolta questa mattina nell’ex campo continer di Via Circumvallazione a Torre del Greco. Per ore gli addetti hanno lavorato, ripulendo l’area interessata da
sversamenti illegali e al contempo provvedendo a un’ampia opera di bonifica e diserbamento: “Quella per la quale siamo intervenuti – afferma l’assessore con delega ai Rifiuti, Salvatore Quirino – era una situazione che si protraeva da oltre due anni. Periodo nel corso del quale questa parte dell’ex campo container è stata interessata da sversamenti illegali di materiali derivanti da lavori edili, con la probabile presenza anche di lastre di eternit”.

bonofica 1

Adesso bisognerà tenere d’occhio a situazione e controllare l’area, soprattutto perché tali lavori di bonifica pesano sulle casse comunali, “per questo motivo – afferma Quirino – insieme alla denunciata presentata alle forze dell’ordine, invochiamo la collaborazione dei tanti cittadini onesti. A loro chiediamo, da oggi e in avanti, di segnalare ogni movimento strano in zona, portando alla nostra attenzione la presenza di camion e soggetti sospetti intenti a utilizzare questa parte dell’area mercatale come sversatoio di rifiuti di ogni tipo”.

Comunicato

Ciro Borriello sindaco, opera di bonifica nell’ex campo container
Mezzi e addetti hanno portato via scarti di lavorazione edili e altri inerti

Ampia operazione di bonifica nella parte alta dell’ex campo container di via
Circumvallazione. Questa mattina i mezzi e gli operai della società “Fratelli
Balsamo”, ditta incaricata di rimuovere residui di lavorazione e altri
materiali inerti depositati abusivamente nella parte superiore dell’area
mercatale – a ridosso della scuola media Domenico Morelli – sono entrati in
azione su specifica indicazione dell’amministrazione comunale guidata dal
sindaco Ciro Borriello. Obiettivo, riportare una situazione accettabile nella
zona. Per ore gli addetti hanno lavorato, ripulendo l’area interessata da
sversamenti illegali e al contempo provvedendo a un’ampia opera di bonifica e
diserbamento: “Quella per la quale siamo intervenuti – afferma l’assessore con
delega ai Rifiuti, Salvatore Quirino – era una situazione che si protraeva da
oltre due anni. Periodo nel corso del quale questa parte dell’ex campo
container è stata interessata da sversamenti illegali di materiali derivanti da
lavori edili, con la probabile presenza anche di lastre di eternit”.
Una vicenda, quella del deposito illegale di questi scarti, sulla quale adesso
saranno chiamate a indagare anche le forze dell’ordine: “Abbiamo provveduto –
sostiene infatti Quirino – a denunciare quanto avvenuto in questi anni ai
carabinieri, nella speranza che controlli più costanti possano scongiurare il
ripetersi di questi atti di dispregio ambientale. Un’attività che sarà
affiancata dall’attività che verrà predisposta dal nostro comando di polizia
municipale”.
Bisognerà infatti controllare questa area con la massima attenzione, anche
perché l’intervento odierno non risulta essere a costo zero per le casse del
Comune: “Trattandosi di un’opera straordinaria – conclude l’assessore ai
Rifiuti – l’intervento esula da quelli contemplati all’interno del capitolato d’
appalto per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Un costo che
purtroppo verrà sostenuto dall’intera comunità, nonostante lo scempio per il
quale siamo intervenuti sia stato prodotto da pochi sconsiderati. Per questo
motivo, insieme alla denunciata presentata alle forze dell’ordine, invochiamo
la collaborazione dei tanti cittadini onesti. A loro chiediamo, da oggi e in
avanti, di segnalare ogni movimento strano in zona, portando alla nostra
attenzione la presenza di camion e soggetti sospetti intenti a utilizzare
questa parte dell’area mercatale come sversatoio di rifiuti di ogni tipo”.

Torre del Greco, 18 maggio 2015

Potrebbe anche interessarti