NapoletanaMente, il treno che viaggia nell’anima umana

NapoletanaMente

Come i treni in partenza dalla rinnovata stazione di Pietrarsa, da questa settimana, con uscite quindicinali, Veuviolive.it ospita un nuovo spazio di riflessione e approfondimento culturale, attraversato dal fil-rouge di una lettura attenta a “le monde psy” in tutte le sue sfaccettature.

Cosa c’entrano i treni con una rubrica che si propone di dare una lettura psicologica degli eventi? C’entrano eccome, se consideriamo la stazione come una sosta, un luogo di passaggio tra un prima e un dopo. E cosa è la riflessione se non una sosta, un fermarsi per riorganizzare le proprie credenze, per ripartire in maniera rinnovata?

Inoltre, la riapertura della restaurata Pietrarsa connette, nel presente, il passato e il futuro (altro tema caro a noi psicologi), in quanto da un lato rafforza il senso di appartenenza e identità ad un territorio amaro e meraviglioso, troppo spesso bistrattato, dall’altro permette di investire sul futuro e di «lavorare sulle potenzialità del Sud».
L’intento è quello di riflettere sui tanti aspetti della nostra vita, adottando una lettura non basata sul buon senso ma mettendo “le lenti” psicologiche.

Si parlerà quindi di aspetti della vita reale, giacché spesso si sente l’esigenza di avere un parere specialistico su varie tematiche ma non si sa a chi rivolgersi. Ciò accade frequentemente non solo se si ha un problema specifico ma anche se si vuole conoscere qualcosa in più su tematiche di pubblica opinione: si pensi ai vari episodi di cronaca riportati quotidianamente dalla stampa. Le tematiche trattate saranno varie e sempre diverse tra loro, legate agli aspetti ma anche alle difficoltà che ciascuno può incontrare nella vita quotidiana: la violenza sulle donne, i disagi personali, i problemi di coppia, i sogni (anche ad occhi aperti), le problematiche psicologiche nella scuola, l’inclusione delle diversità, le problematiche familiari e sociali.

L’obiettivo di NapoletanaMente non sarà però quello difornire risposte risolutive e/o esaustive alle diverse tematiche proposte ma stimolare i lettori a porsi nuove domande con spirito critico ed esplorativo, creando uno spazio di riflessione libero dai luoghi comuni e dai pregiudizi.

Partiamo, quindi, come i treni di Pietrarsa, con questa rubrica di psicologia (ma non solo), nella quale si discuteranno temi di attualità in relazione alla società italiana (napoletana in primis) e al dibattito che la anima, cercando di tratteggiare un quadro “impressionistico”, focalizzando di volta in volta i temi più significativi di questo mondo variegato. Non mi resta altro che augurarvi buona lettura, nella speranza di “centrare” gli argomenti di maggiore interesse.

I sogni

Potrebbe anche interessarti