Video. “A libertà”, la canzone di un noto neomelodico scritta dal boss di Secondigliano

umberto accurso“Tu non sai cosa si prova nel cuore a stare lontano da una moglie e un figlio che non posso mai abbracciare”, sono queste le parole che il boss Umberto Accurso, 24 anni, ritenuto il reggente del clan della Vanella Grassi, avrebbe dedicato alla sua famiglia, interpretate dal noto cantante neomelodico, Anthony, nella sua canzone “A libertà”. 

Accurso, lo ricordiamo, è stato arrestato nei giorni scorsi a Qualiano per la sparatoria contro la caserma dei carabinieri di Secondigliano. Secondo gli investigatori, l’assalto alle forze dell’ordine sarebbe stato una sorta di vendetta contro lo Stato, reo di aver tolto i figli ad Accurso e alla compagna. La decisione, però, è stata presa per proteggere i bambini da eventuali ritorsioni, visto che il fratello di Accurso è diventato un collaboratore di giustizia.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=ZnOgNbiziEk[/youtube]

“Un giorno finirà e tornerò a casa per stare insieme alla famiglia e ai fratelli miei, ritornerà la libertà”, si chiude così la canzone che nel 2015 spopolò sul web: oggi conta circa 102.000 visualizzazioni. 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più