Video. Acqua pubblica, il sindaco: “Governo fuorilegge, solo Napoli ha rispettato il sì”

Nadia Toffa Luigi De Magistris

Ieri sera è andata in onda la trasmissione Le Iene, come sempre su Italia 1. Tra i vari servizi trasmessi durante il programma, uno ha visto protagonista il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Il servizio, realizzato dalla giornalista Nadia Toffa, riguardava l’attuale governo Renzi, che potrebbe di fatto sconfessare il voto popolare che ci fu al referendum del 2011 sulla privatizzazione dell’acqua. Nello specifico, due i punti su cui ha investigato la “iena”: il primo è il cosiddetto decreto Madia. Il secondo è la proposta di legge sulla gestione, pianificazione e finanziamento del servizio idrico integrato. Norma approvata lo scorso aprile dalla Camera e poi passata al Senato.

La Toffa ha intervistato Alberto Lucarelli, uno dei costituzionalisti che nel 2011 scrisse il testo del referendum, il quale denuncia che il testo è stato cambiato, calpestando così la volontà dei 27 milioni di italiani che andarono a votare. La parola è poi passata al sindaco De Magistris: “Napoli è l’unica città in cui si è rispettato il volere del popolo. Abbiamo trasformato una società per azioni in un’azienda pubblica, ABC Acqua bene comune. Siamo fortemente contrari al decreto Madia, che mette fuorilegge ciò che è giusto e garantito dalla Costituzione“.

Potete visionare il servizio completo a questo LINK.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più