Bambini in auto, cambiano le regole dal 2017: ecco come evitare multe

 

bambini-in-auto

Dal 2017 entreranno in vigore nuove norme per i seggiolini delle automobili. Come riporta ‘Studio Cataldi‘, la normativa italiana attuale afferma che ‘I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie” (art. 172 Codice della Strada).

Le normative R44/04 e R129 (i-size) cambieranno dal prossimo anno, considerato i dati recenti ed allarmanti sul numero di incidenti.

La direttiva ECE R44-04 riguarderà i bambini fino a 125 centimetri di altezza che dovranno essere protetti da un rialzo con schienale che consente una migliore disposizione della cintura sulle spalle del bambino.

A partire dall’estate 2017 la riforma riguarderà i seggiolini auto destinati ai bambini a partire dai 100 cm di altezza in poi. Sarà vietata la vendita di seggiolini auto senza schienale, perciò tutti i cosiddetti ‘alzabimbo’. (booster) dovranno essere dotati di schienale. Inoltre, non sarà più obbligatorio il ‘sistema Isofix’.

Potrebbe anche interessarti