Napoli. Anziana aggredita in casa con un coltello: la lama era ancora conficcata nel collo

Sempre più persone anziane sono bersagli prediletti di ladri e malviventi che ne approfittano per derubarle nelle loro stesse case, aggredendole e a volte anche uccidendole. Per fortuna non è questo il caso, dato che l’anziana signora di cui parleremo sta discretamente bene.

Dalla ricostruzione dei fatti si evince che la donna, residente a Napoli nel quartiere Materdei, è stata sorpresa in casa da un malvivente che l’ha aggredita con un coltello oltre ad averla percossa in malo modo, come riporta Il Mattino. Per fortuna le urla dell’ anziana hanno insospettito la vicina che ha subito chiamato il custode, il quale intervenendo in maniera repentina ha messo in fuga il ladro.

Ovviamente la donna ha riportato diverse contusioni, per tale motivo è stata alcuni giorni in completo riposo. Ma l’anziana ha continuato dopo tempo ad accusare dolorose fitte al collo e mal di testa persistenti, tanto che alla fine si è deciso di ricorrere ad una radiografia per capire questi dolori e questo gonfiore al collo da cosa fossero dovuti. Alla fine il responso dell’esame è stato sorprendente quanto sconvolgente: la donna aveva parte della lama del coltello con il quale era stata aggredita ancora conficcata nel collo. Ora la donna dovrà sottoporsi ad un’operazione per rimuovere la parte di lama.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più