Tornano alla luce i resti monumentali delle Terme centrali di Cuma

Terme_cuma

Buona notizia per gli appassionati di archeologia e non solo: finalmente, dopo l’intervento di bonifica a cura del Comune di Pozzuoli, è possibile visitare i resti delle “Terme Centrali” di Cuma, le cui origini risalgono al III e IV secolo a.C ed ubicate nei pressi di Via Cuma-Licola, di fronte alla via da percorrere per giungere all’acropoli.
Ricordiamo che l’anno scorso il comune aveva provveduto alla bonifica dell’antica via Antiniana e della necropoli di via Celle.
Purtroppo da tempo, le cosiddette “piccole terme”, a causa dell’indifferenza ed incuria, erano diventate un covo di rifiuti e sterpaglie. Come riportato sul sito del comune, dopo la pulizia da parte del team dell’assessorato all’Ambiente, è stata posta una rete per proteggere il sito ed un cancello onde evitare che vandali e teppisti possano irrompere. Ciò che resta da vedere è la sala termale, che presenta al suo interno una nicchia con vasca per il lavaggio del corpo ed un lucernario.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più