Vigilante ucciso alla stazione: una raccolta fondi per la famiglia

Napoli – Francesco Della Corte è morto all’ospedale Cardarelli di Napoli: era stato aggredito a sprangate lo scorso 3 marzo nel piazzale della stazione di Piscinola della linea 1 della metropolitana. Aveva 51 anni, oggi avrebbe festeggiato con la sua famiglia la festa del papà.

La Regione Campania ha lanciato una campagna di solidarietà chiedendo ad EAV – Ente Autonomo Volturno srl di raccogliere gesti concreti verso la famiglia della vittima. Per questo è stata aperta una sottoscrizione. Chi vuole potrà far sentire la propria vicinanza alla famiglia devolvendo con un bonifico il contributo a Ente Autonomo Volturno srl
Iban IT96R0310403402000000822036 – Deutsche Bank Spa 03104 causale “Per Francesco”
La somma raccolta verrà devoluta alla famiglia.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più