Qualiano, altro episodio di violenza sulle donne: irrompe nella casa dell’ex, la picchia e le ruba l’auto

Qualiano – Purtroppo gli episodi di violenza sulle donne sono all’ordine del giorno. Questa mattina i carabinieri hanno comunicato l’arresto di un uomo che ha rapinato la sua ex compagna. Il soggetto, di 47 anni, aveva già ricevuto un’ordinanza restrittiva da parte della donna. L’uomo avrebbe dovuto dunque rispettare il divieto di avvicinamento. Stanotte, pare abbia fatto irruzione nella casa della ex per rubare le chiavi della sua auto, colpendo la donna. L’episodio ha avuto luogo a Qualiano, dove i militari hanno intercettato ed arrestato l’autore del furto. Ora è in attesa di convalida presso il carcere di Poggioreale.

Il lockdown, paradossalmente, non ha fatto altro che far aumentari episodi simili di violenza di genere. Proprio due mesi fa, infatti, Lucia Caiazza è stata uccisa dal suo compagno lo scorso 14 Maggio. Le percosse subite nei giorni  precedenti non le hanno  lasciato scampo.

Il lockdown e l’aumento della violenza sulle donne

Oggi assistiamo a svariate ed infinite forme di violenza di genere. Dalla possessività al catcalling, dal revenge-porn alla non consensualità, dalle parole demoralizzanti alla violenza fisica. Alcuni uomini continuano a considerare le donne il sesso debole; a renderle oggetto delle proprie fantasie più malate. E con la reclusione da Covid le cose non hanno fatto altro che peggiorare. Secondo i dati raccolti da Amnesty International, si parla di un aumento delle donne che si sono rivolte ai centri antiviolenza di circa il 74% rispetto al  Marzo 2018.

Save the Children riporta, inoltre, una testimonianza non poco preoccupante. Pare infatti che nel periodo del lockdown siano diminuite di tanto le denunce. La convivenza forzata ha aumentato indubbiamente l’isolamento della donna ed il controllo da parte del proprio partner: dunque molte donne si sono viste impossibilitate a rivolgersi alle forze dell’ordine, vivendo nella paura di una ritorsione. Tuttavia, va ricordato che la rete antiviolenza è sempre attiva. I numeri a cui rivolgersi sono:

  • 081 795 8860 (Numero del Telefono Rosa di Napoli)
  • 1522 (Numero Nazionale Antiviolenza Donna), offre supporto per i primi bisogni delle vittime ed orientamento verso i centri antiviolenza.
  • I numeri di primo soccorso nazionali, come Polizia 112, Carabinieri 113 ed emergenza Sanitaria 118.

Potrebbe anche interessarti