Il cuore di Napoli e provincia: 250 pasti e 150 plaid donati a chi ha freddo ed è in difficoltà

donati pasti napoli plaid
Foto Antonio Meola fb

Donare è da sempre uno dei più bei gesti di affetto e di amore. C’è chi dona un sorriso e chi decide di mettersi al servizio degli ultimi cucinando e dando un po’ di calore a chi si trova a dover affrontare queste giornate gelide al freddo, magari senza un tetto dove dormire.

NAPOLI E PROVINCIA, DONATI PASTI E PLAID

Per questo sono stati raccolti ingredienti per preparare circa 250 pasti, oltre 150 coperte e plaid da distribuire ai più bisognosi. A renderlo noto è Don Maurizio Patriciello che condivide un post su Facebook scrivendo:

“Stasera andiamo. Accompagnateci con il vostro affetto e la vostra preghiera. Padre Maurizio Patriciello“.

Il parroco che nei giorni scorsi aveva lanciato un appello per un suo amico parrocco (poi morto di covid) ha dato ora risalto al post di Antonello Meola, che riprende l’associazione a ‘Cor a Cor’:

250 pasti da preparare, coperte calde, 150 plaid (grazie all assoc. Fra Umile Fidanza) da donare…… Tante persone che si muovono insieme, chi dona, chi cucina, chi andrà a Napoli a distribuire…… Insieme porteremo un po’ di calore in questa giornata fredda. A Cor a Cor“.

L’Associazione, sostenuta da un gruppo di amici, già nei giorni scorsi era stata impegnata in attività di beneficenza. Tutto con un solo obiettivo: far del bene.

Questa sera grazie ai tanti volontari e al sostegno della ANVVFC DELEGAZIONE DI CAIVANO con presidente Francesco Ambrosio. Abbiamo portato a Napoli più di 200 cornetti caldi, bevande, coperte ed altro. Abbiamo a cuore solo il desiderio di fare il bene, e questo sta diventando realtà grazie a tutti voi che ci sostenete. Non cambieremo il mondo, ma non ci gireremo mai dall’altra parte! Grazie a tutti!!!!!“.

 

Potrebbe anche interessarti