Lutto cittadino per Paolo, morto dopo lo schianto col bus: aveva appena compiuto 18 anni

Aveva appena compiuto 18 anni Paolo Mone, il ragazzo di Piana di Monte Verna (in provincia di Caserta) deceduto a seguito di un incidente avvenuto lungo la strada che collega Caiazzo ad Alvignano nella giornata di ieri. Il primo cittadino ha proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali.

Paolo Mone morto dopo l’incidente a Caiazzo: lutto cittadino

Il giovane, per cause ancora da chiarire, era in sella alla sua moto quando si sarebbe scontrato con un autobus di linea. L’impatto si sarebbe rivelato fatale per il giovane, deceduto poco dopo nonostante i tentativi dei sanitari di rianimarlo. Proprio qualche giorno prima aveva raggiunto la maggiore età.

“La notizia della tragica scomparsa di Paolo mi addolora profondamente. La morte è sempre una grande violenza ma certe separazioni hanno le sembianze degli incubi peggiori. Andarsene via a 18 anni appena compiuti è inaccettabile. Con la vita ancora tutta da prendere a morsi, con emozioni sconosciute ancora tutte da scoprire, esperienze da compiere, traguardi da raggiungere, gioie da condividere. E’ inaccettabile la disillusione indotta da alcune tragedie: siamo un soffio di vento” – ha commentato il primo cittadino di Piana di Monte Verna, Stefano Lombardi.

“Di Paolo ricorderò il sorriso contagioso, la brillantezza e la spensieratezza dei suoi anni migliori. Il resto è silenzio. Perché nel silenzio esiste la forma più autentica di rispetto verso coloro che stanno vivendo e che affronteranno un dolore fortissimo”.

“In qualità di sindaco mi stringo al dolore della mamma, del papà, della sorella e di tutti quelli che lo hanno amato su questa terra. Nella giornata dei funerali sarà proclamato il lutto cittadino. Un atto doveroso e sentito. Ciao Paolo, guardaci da lassù, sorridici e vegliaci” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti