MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

VIDEO/ “Oi Irma, oi Irma mia”: grande accoglienza per Irma Testa dopo il bronzo a Tokyo

irma testa accoglienza napoliGrande accoglienza a Napoli per il ritorno di Irma Testa, la prima pugile italiana a partecipare a un’Olimpiade (Rio 2016) e prima a conquistare una medaglia, il bronzo di Tokyo 2o2o. Ad aspettarla all’aeroporto di Capodichino gli amici, la famiglia e la famiglia acquisita, la Boxe Vesuviana che l’ha letteralmente cresciuta sia come donna che come atleta.

Irma Testa, l’accoglienza all’aeroporto di Napoli

Oi Irma, oi Irma mia, oi core ‘e chistu core, gli applausi e le note de ‘O Surdato nnammurato hanno fatto sorridere e commosso Irma Testa che non si aspettava probabilmente un calore del genere.  Lunedì 9 agosto Irma sarà premiata dal Comune di Torre Annunziata insieme a un altro oplontino, Ciro Immobile, reduce dalla vittoria dell’Europeo di calcio.

Intanto da Tokyo è giunta un’altra soddisfazione per la città di Torre Annunziata, grazie alla vittoria di un bronzo sempre nel pugilato – ma in veste di allenatore – per Raffaele Bergamasco, tecnico della Nazionale indiana femminile ed ex Direttore tecnico della Nazionale italiana, oltre che pluricampione italiano. Raffaele è figlio di Ernesto Bergamasco, a sua volta olimpionico (Monaco 1972) ed allenatore di pugilato.

Potrebbe anche interessarti