Arte equestre napoletana. Apertura straordinaria e visita alla Caserma di Cavalleria di Napoli

 

siti reali

Tra i numerosi primati della nostra amata città, vi è la nascita, ad opera di Giovambattista Pignatelli, della prima Scuola Classica equestre, divenuta in poco tempo un centro europeo di gran reputazione, al punto che vi presero lezione i giovani nobili che volevano fare il mestiere di cavaliere e i fondatori delle successive scuole europee. Inoltre si deve a Federico Grisone il primo “manuale” equestre dell’Europa moderna dai tempi di Senofonte: Gli ordini di cavalcare (1550).
Tale primato si deve anche alla presenza in tutto il regno dei migliori stalloni d’Europa, come testimoniato da diversi scrittori e viaggiatori. La felice combinazione di vicende storiche, territorio propizio e buona perizia degli allevatori campani furono, dunque, i pilastri sui quali si costruì una delle più celebri, invidiate e ambite razze d’Europa.

siti realiSabato 13 giugno, si avrà l’occasione imperdibile, organizzata nell’ambito della seconda edizione del Premio Siti Reali e su particolare autorizzazione dell’Agenzia delle Entrate di Napoli, per scoprire la Caserma di Cavalleria “Edoardo Bianchini”, le origini dell’arte equestre napoletana e del Cavallo Napolitano.
Programma dettagliato
10.00 appuntamento presso ingresso Caserma, piazza Duca degli Abruzzi, 31 – Napoli
10.30 saluti istituzionali
10.45 introduzione e presentazione
11.00 interventi programmati lo sviluppo ad oriente della città di Napoli l’arte equestre a Napoli, storia di un primato: l’alta scuola napoletana, il cavallo napoletano tra storia e mito: la rinascita di un emblema di Napoli
11.45 inizio percorso di visita
12.45 piccola esibizione equestre 13.00 circa, conclusione attività con piccolo caffè/aperitivo offerto

Quando: sabato 13 giugno
Orario: 10.00
Dove: Caserma di Cavalleria “Edoardo Bianchini” – piazza Duca degli Abruzzi, 31 – Napoli
Modalità di partecipazione: prenotazione obbligatoria entro il giorno che precede la visita (fino ad esaurimento posti)
Contributo di sostegno al Premio Siti Reali: euro 6, da versare al momento della visita
Info e prenotazioni:389.1034905 – cultura@sitireali.it – www.sitireali.it – pagina evento facebook

[mappress mapid=”310″]

Potrebbe anche interessarti