Napoli, si cerca nuova sede per il corno: le possibili alternative al lungomare

Dopo il no della Soprintendenza per l’istallazione del Corno alla Rotonda Diaz, Italstage cerca una nuova sede per la sua mastodontica costruzione.

Il 26 settembre, come si apprende dal Mattino, ci sarà una conferenza stampa per esaminare le possibili alternative al lungomare e si conoscerà il destino del super corno rosso alto 60 metri. Tra le sedi che verranno proposte ci sono: la Stazione Marittima, Piazza Municipio e Piazza del Plebiscito.

Un investimento di circa un milione di euro, più ingente rispetto a Nalbero. Il corno, infatti, avrà una copertura esterna più scenografica e ci saranno maggiori confort per la galleria commerciale, sarà tutta coperta e con porte che si chiuderanno per proteggere i visitatori dalle intemperie.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più