Maturità 2018. Prima prova scritta: dal tema della solitudine alla clonazione. Le tracce

maturità 2014

Migliaia di studenti in questo momento si stanno spremendo le meningi, concentrati a svolgere come meglio possibile la prima prova scritta della loro Maturità 2018. Per i maturandi ci saranno a disposizione ben 6 ore di tempo per scegliere una delle tracce proposte dal Miur, che variano dall’attualità alla storia fino ad arrivare ad approfondimenti sulla letteratura.

Il plico della prima prova d’italiano è stato aperto da poco e sono state rese noti le tracce delle varie tipologie di testo a cui i ragazzi potranno scegliere di cimentarsi.

Per l’analisi del testo è stato scelto un passaggio de “Il giardino dei Finzi Contini” di Giorgio Bassani. Per la tipologia del saggio breve in ambito artistico-letterario è stata proposta la poetessa italiana Alda Merini con una delle sue poesie “La solitudine”. Il tema storico è incentrato sulla “Cooperazione internazionale” e con riferimento ad Alcide De Gasperi ed Aldo Moro.

Il saggio breve di ambito storico-politico è incentrato sul tema “Massa e propaganda” con diversi articoli ed estratti allegati al plico da sviluppare e arricchire. “Dibattito bioetico sulla clonazione” è invece il tema del il saggio breve tecnico-scientifico. Nell’ambito socio-economico il saggio breve è incentrato sulla “Creatività”, invece come tema d’attualità è il “Principio di uguaglianza nella Costituzione”.

 

Potrebbe anche interessarti