EAV dice sì ai trasporti a Natale e Capodanno. Bonus bollette e festività per i dipendenti

Come anticipato, l’intesa trovata con le OOSS lunedì 5 dicembre per servizi di Natale e Capodanno è stata
confermata oggi con la firma di un accordo sottoscritto oltre che da Filt, Fit, Ugl e Cisal anche dalla Confail.
EAV si è impegnata a riconoscere entro il mese di dicembre 2022, per il ristoro delle bollette, 100 euro per tutti i dipendenti e ulteriori 155 euro per coloro che effettueranno le prestazioni nei pomeriggi del 25 e del I gennaio. Inoltre l’azienda riconoscerà, laddove i ristori governativi saranno disponibili nei conti aziendali, ulteriori 200 euro sotto forma di welfare per tutti i dipendenti.

EAV e il Capodanno a Napoli 3 giorni di festa

Garantito il trasporto nei giorni festivi, il Comune di Napoli organizza tre giorni di festa per celebrare il Capodanno. Le principali parole chiave che accompagnano gli spettacoli sono: creatività, da trasformare in economia, ma anche nuove tecnologie che uniscono il passato al futuro; contaminazione di generi musicali da disseminare il più possibile in luoghi ‘nuovi’, nell’ottica di una città policentrica, e spazi dedicati alla musica, ponendo sempre massima attenzione a tutte le generazioni, dai bambini, ai giovani,
agli ‘over’; valorizzazione delle professionalità, facendo sistema tra e per gli operatori del comparto, pensando però al turismo (musicale) con una programmazione gratuita ampia e presentata con largo anticipo; infine, sviluppo del settore pubblico, adottando un approccio inclusivo e attento ai disagi. L’idea artistica generale è raggiungere più target possibili e per questo motivo gli spettacoli saranno trasversali: grande attenzione ai giovani con Rkomi, alle figure femminili della nuova musica napoletana di matrice cosmopolita; particolare attenzione alla tradizione attraverso la musica classica e le orchestrazioni, oltre ai sentiti omaggi ai grandi figli di Napoli come Pino Daniele, Massimo Troisi e al
Maestro della drammaturgia internazionale Eduardo De Filippo. Largo spazio alla comicità mista alla musica grazie al grande spettacolo in Piazza del Plebiscito che ci accompagnerà fino al countdown della mezzanotte.


Potrebbe anche interessarti