Lido Mappatella, docce fuori uso e acqua stagnante: la denuncia

Napoli. Lido Mappatella in stato di degrado tra miasmi e docce fuori uso da anni ormai.

Acqua verde e stagnante, le docce sono fuori uso da anni

Siamo stati alla spiaggia della Rotonda Diaz e abbiamo effettuato un sopralluogo su tutta la spiaggia constatando che una parte dell’area versa in uno stato di completo degrado e abbandono”, ha detto il consigliere Francesco Emilio Borrelli.

“Le docce sono fuori servizio, come se non bastasse, è presente una pozza di acqua stagnante dove ormai si è sviluppato un vero e proprio ecosistema con muschi, licheni, da cui proviene un odore repellente difficile da descrivere. Non è possibile che i cittadini che vogliono trascorrere una giornata sul nostro meraviglioso lungomare non possano avere accesso a servizi essenziali e debbano trascorrere il tempo accanto ad una palude. Tra l’altro, con l’arrivo di centinaia di migliaia di turisti, ‘Mappatella’ rappresenta davvero una pessima pubblicità per la nostra città. È necessario che il Comune intervenga al più presto per porre rimedio a queste inefficienze che rendono un disservizio alla cittadinanza e peggiorano l’immagine di Napoli nel mondo”. Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verde e del consigliere municipale del Sole che Ride Lorenzo Pascucci.

Lido Mappatella, la storia

Il napoletano si adatta pure per farsi un tuffo nel mare che costeggia per chilometri la sua casa, prende un telo, un asciugamano, una pezza, se lo lega in vita e cerca mezzo metro quadrato di spiaggia dove spogliarsi e posare questo straccio annodato, coi vestiti dentro, che in Napoletano si chiama mappata. Se invece vuoi stare più ore in spiaggia la mappata, o meglio la mappatella, te la prepari a casa e ci infili roba da mangiare.

Una spiaggetta piena di mappatelle come può non chiamarsi Lido Mappatella, pure considerata l’autoironia tutta partenopea che sa trovare una risata anche nella miseria? L’usanza, come sarebbe evidente a chi oggi si trovasse a passeggiare pe Caracciolo nei mesi caldi, è sopravvissuta seppur con diverse modalità.

Potrebbe anche interessarti