Spari contro la casa di un pregiudicato: è un sorvegliato speciale del clan Falanga

Torre del Greco. Svolta sul caso del pregiudicato vittima di un raid di fuoco la scorsa notte: l’obiettivo dell’intimidazione a sfondo camorristico è A.M., 61 anni, ex pusher del clan Falanga egemone a Torre del Greco tra gli anni Novanta e Duemila. L’uomo, libero ma sorvegliato speciale, era in casa con la moglie e con il figlio quando, intorno alla mezzanotte, i criminali hanno fatto fuoco.

Tre i proiettili esplosi, due a terra, uno contro la porta d’ingresso della sua abitazione in vico Ortocontessa. Ascoltato dalla polizia che indaga sui business della droga e sul suo passato criminale, A.M. non ha contribuito a fornire una spiegazione per la sparatoria.


Potrebbe anche interessarti