“Mando i nostri video a tua moglie”, uomo viene lasciato e ricatta l’amante sposato

cellulare_mano

Torre del Greco. Minacciava di dire tutto alla moglie del suo amante e di mandarle dei video dopo che la sua relazione con quell’uomo sposato si era interrotta. A riportare la notizia è Ansa.it.

Torre del Greco, ricatta il suo ex amante sposato

I carabinieri di Torre del Greco (Napoli) hanno eseguito un provvedimento di divieto di avvicinamento alle persone offese, ai luoghi frequentati dalle stesse e dai prossimi congiunti, emesso dal gip del tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della Procura, nei confronti di un trentenne, accusato di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti e di atti persecutori.

Dalle indagini è emerso che il trentenne perseguitava l’ex amante dopo l’interruzione della sua relazione extraconiugale con un uomo sposato. Lo avrebbe minacciato, più volte, di diffondere un video che li ritraeva in atteggiamenti sessualmente espliciti e di dire tutto alla moglie.

Accusato di stalking e revenge porn

In seguito avrebbe inviato alla moglie continui messaggi contenenti offese e recandosi anche presso l’abitazione della donna. Avrebbe anche scritto sulle pareti e sulle porte del condominio delle vittime offese nei loro confronti fin quando non hanno deciso di denunciare tutto ai carabinieri. Il giovane amante è stato accusato di reati di “revenge porn” e di stalking.

Inoltre è stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alle persone offese, ai luoghi frequentati dalle stesse e dai loro prossimi congiunti.

Potrebbe anche interessarti